Sulle Orme di Sant' Orsola

20/10/2012

Museo di Santa Caterina - Piazzetta Botter n. 1 -

Orsola-foto

SABATO 20 OTTOBRE 2012 ORE 09.30

DIRITTI UMANI - FOCUS: STUPRI DI GUERRA CRIMINI CONTRO L’UMANITÀ


DOMENICA 21 OTTOBRE 2012 ORE 20.30

Il canto di Orsola


DOPO L’ENTUSIASMANTE DEBUTTO NEL 2011, IL MUSEO DI SANTA CATERINA DI TREVISO DOMENICA 21 OTTOBRE APRE NUOVAMENTE LE SUE PORTE ALL’OPERA “IL CANTO DI ORSOLA” LAUDA LIBERAMENTE ISPIRATA AL CICLO PITTORICO “LE STORIE DI SANT’ORSOLA” DI TOMASO DA MODENA (XIV SEC), IVI COLLOCATE, E AL REPERTORIO DELLE PASSIO MEDIOEVALI. Il canto di Orsola narra le gesta della giovane e leggendaria principessa bretone e delle sue compagne di ventura: una storia intrisa di fede e passione la cui fama e vicenda ha sedotto pittori e poeti di tutti i tempi. L’opera Il canto di Orsola è stata ideata da Anna Orlando, autrice e interprete, che ha curato la ricerca sul tema e la stesura dei testi; e realizzata insieme a Ilaria Valent, compositrice ed esecutrice delle musiche per organo e pianoforte che accompagnano il canto. Interpreti sono: il soprano Laura Presazzi nel ruolo di Orsola e il COROinCANTO qui in formazione di undici cantanti, diretto da Marina Bottacin. La messa in opera dello spettacolo si avvale della collaborazione del regista Enrico Soci, ed è realizzato con “Doc servizi per lo spettacolo” e “Controcampo produzioni”.

Nel 2012 lo spettacolo Il canto di Orsola è stato inserito nel circuito culturale della Regione del Veneto “ Rete Eventi”, con il patrocinio della Provincia di Treviso, del Comune di Treviso e del Comune Conegliano (dove ha avuto luogo una rappresentazione lo scorso 30 settembre) e nel contesto della rassegna denominata “Sulle orme di Sant’Orsola: luoghi di devozione e sentieri d’arte” volta a orientare un percorso alla scoperta della figura della santa che abbe tanta fortuna in tempi più remoti ma che anche tutt’ora sa ispirare per la forza evocativa della sua vicenda terrena e spirituale, avvolta da un alone di mistero e leggenda. Su tutte, una riflessione ha prevalso e la stessa sarà oggetto del convegno dedicato ai Diritti Umani con focus sul tema “Stupri di guerra: crimini contro l’umanità” realizzato da Soroptimist International Club di Treviso, che avrà luogo SABATO 20 OTTOBRE ALLE ORE 09.00 presso il Museo di Santa Caterina di Treviso. All’incontro, libero e aperto al pubblico, parteciperanno, tra gli altri, il Dott. Diego Vecchiato, della Direzione delle relazioni Internazionali della Regione del Veneto, e docente di Diritti Umani presso l’università di Padova; Carolina Fago Presidente Soroptimist International Club di Treviso, Cristina Greggio Vice Presidente Commissione Pari Opportunità Regione del Veneto, Geneviéve Henrot Responsabile progetto internazionale La Ruanda e del Comitato Estensioni Soroptimist.

Informazioni:
Almaterra 348.0341743
www.almaterra.it
annaorlando@almaterra.it
Segreteria SICT 338.3623930- 339.7482464
segreteria@soroptimist-treviso.it
 
scarica locandina (formato PDF)

Vai alla ricerca