GINO DI PIERI La traccia del segno

Ca' da Noal - Casa Robegan, via Canova 38

dal 4 al 28 dicembre, 2010 - acqueforti e acquetinte

Mostra di acqueforti e acquetinte

di Gino Di Pieri

mostra Di PieriCasa da Noal - Casa Robegan dal 4 al 28 dicembre 2010

inagurazione 4 dicembre alle ore 18.00

ingresso libero chiuso il lunedì e il 25 e 26 dicembre

orari da martedì a veberdì 15.00-19.00 sabato e domonica  10.00-12.00 e 15.00-19.00

 

 

GINO DI PIERI

è nato a Venezia nel 1946.

Dopo gli studi al Liceo Artistico ha frequentato l'Accademia di Belle Arti di Venezia dove si è diplomato in Pittura sotto la guida di Bruno Saetti e Carmelo Zotti .

L'interesse per l'incisione, dapprima destato dal suo insegnante di Liceo Lucio Andrich, ha trovato, in ambito accademico, autorevoli riferimenti in Arnaldo Battistoni e Mario Guadagnino.

La sua produzione artistica, particolarmente dedicata alle tecniche incisorie, è iniziata nei primi anni sessanta e, in quegli stessi anni è incominciata una intensa attività espositiva in Italia e all'estero.

Suoi lavori, oltre che presso collezioni private, fanno parte di raccolte pubbliche; tra queste il Museo d'arte Moderna "Ca' Pesaro" di Venezia, il Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo (Ravenna), la Pinacoteca del Comune di Oderzo (Treviso), la Civica Raccolta d'Arte del Comune di Osimo, la Raccolta dei Disegni e delle Stampe di Villa Pacchiani a S.Croce sull'Arno (Pisa), la Civica Raccolta del Comune di Campobasso, il Museo dell'Illustrazione di Ferrara, la Raccolta delle Stampe ‘Sartori' di Mantova.

Molti i testi critici e le recensioni apparse in questi anni a firma, tra gli altri, di Manlio Alzetta, Enrico Buda, Rinaldo Frank Burattin, Marcello Colusso, Mauro Cova, Raffaele De Grada, Angelo Dragone, Marco Goldin, Luigi Lambertini, Vittoria Magno, Dino Marangon, Mario Penelope, Guido Perocco, Paolo Rizzi, Giorgio Russi, Giorgio Segato, Luciano Speranzoni, Giorgio Trentin, Pier Franco Uliana e Lello Voce.

È membro del Consiglio Direttivo dell'Associazione degli Incisori Veneti, alla quale è iscritto dal 1969.

Vive e lavora a Treviso dove per molti anni ha insegnato Figura Disegnata al Liceo artistico Statale.


--------------------------------

La mostra raccoglie oltre sessanta fogli realizzati dal 1989 fino agli ultimi lavori del 2010. Sono presentati per la prima volta anche gli "Obelischi incisi" , acquetinte a tre dimensioni.

Il 4 Dicembre p.v., alle ore 18,00, in occasione dell'inaugurazione della mostra a Ca' da Noal - Ca' Robegan, sarà presentato il volume "Gino Di Pieri - Opera Incisa" Catalogo generale delle incisioni dal 1963 al 2010 con testi di Michele Beraldo e Giorgio Trentin.

scarica inviro (Formato PDF)




 


 

 

info@museicivicitreviso.it

www.museicivicitreviso.it

Vai alla ricerca